[newsletters_management]
Toscna.jpg

2 Luglio 20204min

E’ stata presentata questa mattina la lista Toscana Sinistra Civica Ecologista che correrà alle prossime elezioni regionali, a sostegno del candidato del centro sinistra Eugenio Giani, ma con un proprio autonomo programma.

“La lista è il risultato di un progetto a cui lavoriamo da giugno scorso e che ci ha visti tra i primi firmatari di “2020 Toscana a sinistra” sottoscritto da tanti soggetti, politici, civici, associativi convinti della necessità che per vincere in toscana servisse una coalizione larga e unitaria ma con al suo interno una sinistra dalla forte matrice ambientalista e sociale capace anche di marcare una discontinuità rispetto al passato” spiega la coordinatrice regionale di èVIVA Ilaria Fiori.

“èVIVA intende svolgere una duplice funzione: impedire che una destra estrema, populista e violenta possa conquistare la Toscana e proporre nella campagna elettorale i nostri contenuti, per poi condizionare, ci auguriamo, le future scelte del governo regionale” conclude.

Della compagine fa parte anche Serena Spinelli, consigliera regionale uscente, per la quale “c’è la necessità di un cambio di passo, a maggior ragione dopo un’emergenza sanitaria che ci impone di investire in un nuovo modello di sviluppo.

Saremo in campo con la nostra autonomia e senza cedimenti rispetto sui punti cardine del nostro progetto. Dal consumo di suolo zero al al diritto alla casa, alla ripubblicizzazione del servizio idrico fino alla sanità pubblica con particolare attenzione a quella territoriale e ad un welfare che ripensi i suoi modelli di assistenza.

Tanti sono i temi su cui intendiamo immaginare e costruire la toscana dei prossimi 10 anni”.

Sostegno convinto alla lista arriva anche dai parlamentari Francesco Laforgia – portavoce nazionale di èVIVA e Luca Pastorino per i quali “è importante lavorare per unire il campo frammentato della sinistra, un impegno che rimarchiamo anche a livello nazionale.

Ma non basta essere uniti contro le destre, l’unità ha senso se fondata su un reale progetto di cambiamento, quello che èViva intende portare avanti con coraggio, per il futuro della Toscana”.

 



fiori.jpg

22 Giugno 20203min

 

èVIVA TOSCANA

L’assemblea regionale del movimento politico èVIVA Toscana, riunitasi in video conferenza nella serata di venerdì 13 giugno, ha nominato Ilaria Fiori portavoce regionale.

Èviva, che ha come portavoce nazionale il Sen. Francesco Laforgia, è a livello regionale tra i promotori più convinti dell’appello da cui è nata l’idea di 2020 a sinistra ed ha sin da subito lavorato in modo fattivo alla costruzione di un progetto che riunisse a sé tutte le componenti, politiche e sociali , che fanno riferimento alla sinistra: soggetti politici, liste civiche e associazioni, tutti animati dalla convinzione che la strada “per tornare a vincere in Toscana” – come recita l’appello – passi da una coalizione larga e unitaria intorno ad un programma capace di rispondere alle esigenze di chi in questi anni è rimasto schiacciato dal peso crescente delle disuguaglianze.

“Abbiamo dato il nostro contributo sin da subito partecipando attivamente a tutti i tavoli in cui sino ad oggi si è lavorato all’elaborazione del programma e alla costruzione della coalizione.
L’avvicinarsi delle elezioni rende ancora più forte la necessità di lavorare tutti insieme per la riuscita del progetto di 2020 a sinistra, spendendo tutte le energie e avvalendosi di più risorse possibili; per questo motivo èviva sta partecipando ai lavori con un gruppo di comuncazione63 che, provenendo da tutta la regione, è in grado di portare le istanze di tutti i territori” afferma la neo-portavoce di èVIVA.

Ilaria Fiori è membro della sezione pisana dell’associazione che è tra i primi firmatari dell’appello “2020 a sinistra- per tornare a vincere in Toscana”.

 


 

 

 



Newsletter


Registrati per restare informato sulle attività di èViva





Aiutaci a migliorare il sito.  Contatta l’amministratore per sagnalare eventuali malfunzionamenti o per suggerire consigli e miglioramenti.